Lotta all’evasione fiscale, il gruppo S&D vince la prima battaglia

10445931_10204852384298478_4122783849518923176_n Lo scorso 16 dicembre, durante la Sessione plenaria del Parlamento europeo, il Gruppo dei Socialisti e Democratici ha ottenuto una prima vittoria sul tema del contrasto all’evasione e per la giustizia fiscale. Proprio come richiesto da noi eurodeputati progressisti, il Presidente Juncker ha impegnato la Commissione europea a presentare un piano dettagliato entro i prossimi sei mesi che venga incontro alle legittime richieste dei cittadini europei, stanchi di dover contribuire con il proprio lavoro alla fiscalità pubblica senza che le grandi speculazioni, le evasioni e le elusioni più o meno mascherate, possano essere finalmente colpite.

Il principio alla base dell’insieme dei provvedimenti che dovranno essere adottati nei prossimi sei mesi dalla Commissione è proprio quello del Gruppo S&D, che prevede misure per combattere la frode e l’evasione fiscali e regole a livello UE per giungere a un sistema in cui le tasse vengono pagate laddove si generano i profitti.

Non mancheremo di vigilare affinché le promesse di Juncker siano rispettate e il piano sia concretamente realizzato, per il momento affermiamo con orgoglio che il Gruppo S&D si conferma ancora una volta, come sempre, protagonista nella lotta alle frodi fiscali e per la giustizia fiscale.

Per maggiori informazioni:

http://www.socialistsanddemocrats.eu/newsroom/first-good-results-tax-evasion-commission-must-now-deliver