L’Ue riconosce lo Stato di Palestina

images (1) A Strasburgo, il Parlamento europeo, riunito in sessione plenaria ha votato una risoluzione non vincolante che riconosce lo Stato della Palestina, sulla base dei confini del 1967.

La soluzione, sottoscritta da quasi tutti i gruppi politici appoggia la soluzione di due Stati, con Gerusalemme capitale ed esorta la ripresa dei colloqui di pace.

Una petizione affinchè il Parlamento giungesse a questa risoluzione era stata presentata nelle scorse settimane dagli scrittori israeliani Amos Oz, David Grossman e Abraham Yehoshua.

Ovviamente non è nei poteri del Parlamento europeo obbligare il riconoscimento della Stato di Palestina, o la ripresa dei colloqui di pace, ma è un segnale importante dell’avvio di un processo di distensione, che in un momento così travagliato per il mondo intero, non può che essere visto in modo positivo.