La Commissione europea ha approvato il POR FSE 2014-2020 del Piemonte

europa Con decisione n. C (2014) 9914 del 12 dicembre 2014, la Commissione Europea ha approvato il POR FSE 2014-2020 del Piemonte.

Il Programma Operativo Regionale permetterà in tal modo alla Regione Piemonte di gestire, da gennaio 2015 sino a dicembre 2023, quasi un miliardo di euro nell’ambito dell’obiettivo “Investimenti in favore della crescita e dell’occupazione”, per il rafforzamento della coesione economica, sociale e territoriale in Piemonte.

Il POR FSE è strutturato in quattro Assi corrispondenti ad Occupazione, Inclusione sociale e lotta alla povertà, Istruzione e formazione, Capacità istituzionale e amministrativa.

Per quanto attiene il tema dell’Occupazione, gli obiettivi specifici riguardano l’aumento del lavoro tra i giovani e tra le donne, la ricollocazione dei lavoratori coinvolti in situazioni di crisi e l’inserimento lavorativo dei disoccupati di lunga durata.

L’Inclusione sociale opererà per ridurre la povertà, promuovere l’innovazione sociale, consolidare e qualificare i servizi e le infrastrutture di cura socio-educative per i bambini e per potenziare l’offerta dei servizi sanitari territoriali.

Nell’ambito dell’Istruzione, la Regione si adopererà contro la dispersione scolastica e formativa, per innalzare il livello delle competenze ed il successo formativo nell’Università e per qualificare l’offerta di istruzione e di formazione tecnica e professionale.

Per quanto attiene l’ultimo Asse, l’obiettivo è migliorare le prestazioni della pubblica amministrazione.

Il programma disporrà di un budget di 872.290.000,00 euro, di cui la metà stanziati dall’Unione Europea, pari a 436.145.000,00 euro.

Lorenzo Muller