Parlamento europeo cerca esperti in sviluppo regionale

PE Il Parlamento europeo ha lanciato un invito a manifestare interesse al fine di stilare un elenco di esperti scientifici ed accademici che possano assistere la commissione per lo sviluppo regionale (REGI) del Parlamento Europeo.

Gli esperti saranno selezionati sulla base delle rispettive capacità tecniche e professionali. Per essere inserito nell’elenco di esperti, il candidato deve possedere una solida formazione scientifica e accademica con una comprovata esperienza nella ricerca.

Per accedere sono richiesti almeno 6 anni di esperienza professionale nella ricerca scientifica e accademica, di cui almeno 4 anni devono essere connessi alla ricerca nel settore dello sviluppo regionale e/o della politica di coesione dell’Ue.

All’invito possono rispondere anche dottorandi e studenti post-dottorato che lavorano nel settore, ma hanno meno di 6 anni di esperienza professionale, a condizione che:

  • siano iscritti a un programma di dottorato strutturato a tempo pieno di almeno 3 anni (requisito minimo: secondo anno di dottorato) o siano impegnati in un progetto post-dottorato a tempo pieno retribuito,
  • la loro tesi di dottorato o progetto di ricerca post-dottorato tratti esplicitamente uno dei settori coperti dalla commissione REGI e abbia una chiara prospettiva europea,
  • siano in grado di presentare almeno 2 lettere di referenze accademiche, di cui almeno una deve essere fornita da un professore di ruolo o professore ordinario.

Inoltre, i candidati devono:

  • avere esperienza di pubblicazione nel settore specialistico, comprese pubblicazioni in riviste scientifiche peer-reviewed e/o monografie accettate per la pubblicazione dopo un simile processo di revisione,
  • aver ottenuto riconoscimenti accademici e scientifici connessi in modo chiaro alla loro ricerca,
  • avere un’eccellente padronanza della lingua inglese,
  • avere la capacità economica e finanziaria per svolgere il ruolo di esperto.

Il luogo di lavoro principale sarà Bruxelles. Le candidature devono essere compilate in inglese

Le candidature devono essere presentate entro il 30 giugno 2019.

 

Per ulteriori informazioni:

http://www.europarl.europa.eu/tenders/invitations.htm#tender_2015