Più investimenti, un patto sociale europeo e una discussione politica sui ruoli delle istituzioni europee

bresso Più investimenti, un patto sociale europeo e una discussione politica sui ruoli di Commissione europea, Parlamento europeo e Parlamenti nazionali sono i passaggi necessari per arrivare a una completa Unione economica e monetaria, di questo ho discusso al Parlamento Europeo durante il dibattito sull’Unione economica e monetaria che si è tenuto martedì 15 dicembre.

Il presidente Junker ci ha ricordato che stiamo sperimentando una migliore strutturazione dei rapporti istituzionali in vista delle riforme necessarie nella seconda fase del Rapporto dei cinque presidenti. Un passaggio necessario. Serve una maggiore responsabilità politica e legittimità democratica della zona euro.

Il futuro dell’Unione economica e monetaria passa attraverso maggiori investimenti e quindi strumenti che consentano di arrivare almeno a quei duemila miliardi che sono necessari per i prossimi anni (stima fatta dalla Commissione); attraverso un patto sociale che definisca le regole sociali all’interno di una zona fortemente integrata come quella euro; attraverso una discussione politica che individui i rapporti tra Commissione-Parlamento Europeo; Parlamento Europeo-Parlamenti Nazionali.