Slovenia: lunedì 25 gennaio lancio ufficiale della strategia macroregionale alpina

eusalpMercedes Bresso, deputata al Parlamento Europeo per il gruppo S&D, lunedì sarà a Brdo pri Kranju, vicino Lubiana in Slovenia, in occasione del lancio ufficiale della strategia macroregionale alpina (EUSALP). All’appuntamento parteciperanno anche il commissario europeo alle Politiche regionali, Corina Cretu, il commissario europeo ai trasporti,Violeta Bulc, e il governatore della Lombardia, Roberto Maroni.

La strategia macroregionale alpina, di cui Mercedes Bresso è relatrice al Parlamento Europeo, coinvolge ben 7 Regioni italiane: Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia; e 7 stati europei: Austria, Francia, Germania, Italia e Slovenia, più due paesi terzi quali il  Liechtenstein e la Svizzera; comprende tutte le Alpi, ma anche le grandi città e le regioni più industrializzate del sud Europa e potrebbe offrire l’occasione di costruire un grande polo competitivo con i quelli più industrializzati nord-ovest dell’Unione Europea. È un quadro integrato sostenuto dal Consiglio europeo che coinvolge territori con trend demografici, sociali ed economici, culturali e linguistici differenti. L’obiettivo è quello di affrontare le sfide comuni traendo beneficio da una cooperazione rafforzata e contribuendo al raggiungimento della coesione economica, sociale e territoriale.

«Le Alpi sono nel cuore dell’Europa e sono la zona montagnosa più importante, quella che permette all’Italia di connettersi con il resto del continente. Con questo strumento macroregionale, stati e regioni potranno darsi una strategia comune per usare al meglio i fondi europei, ma anche per andare a prendersene di nuovi. È importante che la strategia sia centrata sul rilancio dell’economia (in particolare delle piccole e medie imprese innovative); sull’adattamento al cambiamento climatico; sulla preservazione delle caratteristiche ambientali delle Alpi; e sulle connessioni interalpine rese possibili dai grandi assi di trasporto che si stanno costruendo in tutta la zona delle Alpi» – ha dichiarato Mercedes Bresso, deputata al Parlamento Europeo per il gruppo S&D

Gli ambiti di intervento fondamentali saranno: crescita economica e innovazione (attività di ricerca su prodotti e servizi specifici della regione alpina); connettività e mobilità (miglioramento della rete stradale e ferroviaria ed espansione dell’accesso a Internet via satellite nelle aree remote); ambiente ed energia (messa in comune delle risorse per salvaguardare l’ambiente e promuovere l’efficienza energetica nella regione). La strategia macroregionale alpina è la quarta strategia macroregionale dell’Unione Europea e coinvolge oltre 70 milioni di cittadini.

L’evento sloveno durerà due giorni, 25 e 26 gennaio.