Selezioni per Direttore generale della traduzione alla Corte di giustizia UE (Lussemburgo)

corte_europea_b_95428La Corte di giustizia dell’Unione europea ricerca un Direttore generale della traduzione.

Suo compito sarà quello di essere responsabile della Direzione generale della traduzione, incaricata del servizio di traduzione giuridica della Corte di giustizia dell’Unione europea per quanto riguarda sia il trattamento dei procedimenti, sia la pubblicazione della giurisprudenza.

I requisiti richiesti sono:

 

  • cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione europea;
  • formazione giuridica completa comprovata da un diploma di livello universitario;
  • esperienza professionale almeno decennale in rapporto alle funzioni da coprire;
  • una conoscenza approfondita di una lingua ufficiale dell’Unione europea e un’ottima conoscenza di altre due lingue ufficiali dell’Unione (per esigenze di servizio, è indispensabile una buona conoscenza dell’inglese e del francese);
  • gradita, inifine, un’esperienza professionale nella gestione di un servizio di traduzione giuridica.

PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE

Le candidature dovranno pervenire al Cancelliere della Corte di giustizia dell’Unione europea, UNICAMENTE MEDIANTE POSTA ELETTRONICA, all’indirizzo elettronico DGT-DIR.GEN@curia.europa.eu, ENTRO IL 29 APRILE 2016. Alle candidature occorrerà allegare un curriculum vitae dettagliato e qualsiasi altro documento utile. I candidati devono anche allegare all’atto di candidatura una memoria di cinque pagine al massimo in cui sia esposto il loro progetto di servizio e sia indicato ciò che, a loro parere, li qualifica per il posto da coprire.

Per ulteriori informazioni:

http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?uri=uriserv:OJ.CA.2016.112.01.0001.01.ITA&toc=OJ:C:2016:112A:TOC