Prospettive economiche dopo il referendum del Regno Unito

La Direzione Generale Affari economici e finanziari ha pubblicato in questi giorni una prima valutazione delle previsioni economiche per la zona euro e per l’UE dopo il referendum che ha decretato l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea.

Lo studio non è una previsione economica e le previsioni economiche verranno aggiornate a novembre 2016.

La Commissione ha ipotizzato due scenari di cui uno più moderato e uno più drastico: entrambi gli scenari non sono comunque ottimistici per l’economia. Uno dei punti più dolenti riguarda sicuramente il PIL della zona euro, che secondo gli studi effettuati dagli economisti consultati  implicherebbe una perdita da un quarto a mezzo punto percentuale del PIL nella zona euro e nell’UE entro il 2017.

Sicuramente si tratta di una lettura sicuramente molto interessante con dati che possono fornire spunti di riflessione

http://ec.europa.eu/economy_finance/publications/eeip/pdf/ip032_en.pdf

 

Per essere sempre aggiornati sull’Europa seguitemi

su Telegram: https://telegram.me/mbresso

su Twitter: https://twitter.com/mercedesbresso

su Facebook: https://www.facebook.com/mercedesbresso/