VoteWatch: Mercedes Bresso tra i parlamentari più influenti in materia di affari costituzionali

VoteWatch ha stilato la classifica dei dieci parlamentari europei più influenti in materia di affari costituzionali. Con grande soddisfazione risulto essere quarta in questa speciale classifica, un traguardo che mi lusinga e che mi fornisce un’ulteriore carica per continuare a lavorare sodo per la realizzazione degli Stati Uniti d’Europa.

Il risultato è il frutto del lavoro messo in campo con il Gruppo Spinelli, ma anche dell’impegno profuso nello scrivere insieme al collega Elmar Brok una risoluzione su come si può migliorare il funzionamento dell’Unione Europea partendo dalle potenzialità del Trattato di Lisbona senza dover ricorrere a nuovi trattati.

La risoluzione, approvata a febbraio di quest’anno, apre a una serie di importanti novità sia sull’aspetto istituzionale sia sulle principali politiche comuni. Il testo è stato approvato in un periodo molto critico per l’Unione Europea dove una nuova e pericolosa narrativa politica stava e continua a condizionare il dibattito pubblico facendo perno sulle preoccupazioni dei cittadini europei. Era necessario dare delle risposte concrete per battere i populismi e rilanciare l’integrazione europea, perché mai come in questo periodo storico è forte la richiesta di una riforma dell’Unione europea che la renda più forte, più vicina ai cittadini e più efficiente.

La risoluzione propone il completamento della governance nella zona euro anche in ambito sociale, della difesa, della sicurezza e della politica estera. Sfide come la crisi dei rifugiati, la lotta contro il terrorismo, la globalizzazione economica, il cambiamento climatico, la debolezza dell’unione economica e monetaria nel contesto della crisi internazionale, la mancanza di competitività e le sue conseguenze sociali devono essere affrontate con fermezza, ma anche con passione ed empatia.

L’ Europa deve essere una speranza, non può essere una paura ed è per questo che è per me un vanto essere considerata, sempre da VoteWatch, tra i parlamentari più federalisti, in contrapposizione a campioni di  euroscetticismo come Marine LePen e Nigel Farage. Io sono fortemente pro-europea perché solo l’Europa unita può essere il nostro futuro.

http://www.votewatch.eu/blog/for-or-against-how-european-parliamentarians-are-shaping-the-future-of-the-eu/