Ricerca di 1 posto di giurista specializzato nel diritto europeo

La Corte dei conti ha deciso di avviare la procedura per la copertura di un posto di giurista (gradi da AD 7 a AD 9) in seno al Servizio giuridico (Presidenza) e di costituire un elenco di riserva per le assunzioni. Alle dipendenze del capo del Servizio giuridico, il giurista avrà l’incarico di svolgere la funzione di consulente giuridico interno e difendere gli interessi della Corte in materia di contenzioso, espletare compiti di natura giuridica comprendenti, in particolare, la redazione di progetti di decisioni e di pareri giuridici secondo il diritto dell’Unione, l’assistenza ai Membri e alle sezioni di audit nel trattare questioni di carattere giuridico, consulenza giuridica interna in materia di diritto istituzionale, amministrativo e statutario nonché la rappresentanza della Corte dei conti dinanzi ai tribunali e, nel quadro della cooperazione interna, assistere i servizi amministrativi in materia di contratti e appalti.

Le assunzioni, a partire dall’elenco di riserva, avranno in un primo tempo l’obiettivo di coprire un posto vacante e verranno effettuate, in seguito, in funzione delle esigenze del servizio e dei posti disponibili.

La Corte cerca giuristi  specializzati nel diritto europeo e con esperienza.

Condizioni di ammissibilità: essere cittadino/a di uno Stato membro dell’Unione europea, godere dei diritti politici, essere in regola con le leggi applicabili in materia di obblighi militari, offrire le garanzie di moralità richieste per le funzioni da svolgere; un livello di istruzione corrispondente a una formazione universitaria completa attestata da un diploma in giurisprudenza, nel caso la durata normale di tali studi sia pari ad almeno quattro anni, oppure un livello di istruzione corrispondente a una formazione universitaria completa attestata da un diploma in giurisprudenza e un’esperienza professionale pertinente di almeno un anno, nel caso in cui la durata normale di tali studi sia pari ad almeno tre anni, oppure qualora l’interesse del servizio lo giustifichi, una formazione professionale pertinente di livello equivalente; una conoscenza approfondita di una lingua ufficiale dell’UE (livello C1, all’orale e nello scritto) e una conoscenza soddisfacente (almeno livello B2, all’orale e nello scritto) di almeno un’altra lingua ufficiale dell’UE. Per motivi di servizio, è richiesta un’ottima padronanza del francese e dell’inglese (almeno livello C1, orale e scritto), dal momento che queste sono le lingue di lavoro della Corte dei conti; dimostrano di aver maturato, dopo aver ottenuto il suddetto diploma, un’esperienza professionale di almeno otto anni come giurista, di cui almeno sei strettamente legati alla natura delle funzioni giuridiche da esercitare; l’esperienza deve essere acquisita entro il termine ultimo per la presentazione delle candidature.

 

Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è il 16 giugno 2017, alle ore 12.00 (mezzogiorno) .

 

Per ulteriori informazioni:

http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?uri=uriserv:OJ.CA.2017.164.01.0001.01.ITA&toc=OJ:C:2017:164A:TOC