Programma Erasmus+, azione chiave 3: sostegno alle riforme delle politiche Cooperazione con la società civile in materia di istruzione, formazione e gioventù

Sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea è stato pubblicato un  invito a presentare proposte per il programma Erasmus + azione chiave 3: sostegno alle riforme delle politiche  Cooperazione con la società civile in materia di istruzione, formazione e gioventù.

Questo invito prevede l’erogazione di finanziamenti attraverso i due lotti riportati di seguito:

  • Cooperazione con la società civile in materia di istruzione e formazione (lotto 1)
  • Cooperazione con la società civile in materia di gioventù (lotto 2)

L’obiettivo del presente invito è quello di fornire un sostegno strutturale, denominato sovvenzione di funzionamento, alle organizzazioni non governative europee (ENGO) e alle reti a livello di UE attive nel settore dell’istruzione e della formazione o della gioventù, che perseguono gli obiettivi generali elencati qui di seguito:

  • sensibilizzare le parti interessate ai programmi politici europei in materia di istruzione, formazione e gioventù, in particolare Europa 2020, Istruzione e formazione 2020, a programmi politici specifici quali il processo di Bologna o il processo di Riga-Copenaghen, l’agenda europea per l’apprendimento degli adulti o la strategia dell’UE per la gioventù;
  • rafforzare l’impegno delle parti interessate e intensificare la cooperazione con le autorità pubbliche per l’attuazione delle politiche e delle riforme nei campi dell’istruzione e della formazione e nel settore della gioventù, in particolare l’applicazione delle raccomandazioni specifiche per paese formulate nel quadro del semestre europeo;
  • dare impulso alla partecipazione delle parti interessate nel settore dell’istruzione, della formazione e della gioventù;
  • stimolare il coinvolgimento delle parti interessate nella divulgazione, fra i loro membri di appartenenza e oltre, delle azioni e dei risultati relativi alle politiche e ai programmi, nonché delle buone pratiche.

Il bandi è aperto a organizzazioni non governative europee (ENGO) nel campo dell’istruzione e della formazione o nel settore della gioventù; reti a livello di UE nel campo dell’istruzione e della formazione o nel settore della gioventù. Un’organizzazione può presentare una sola domanda, per la categoria 1 o per la categoria 2.

Il presente invito a presentare proposte offre l’opportunità di candidarsi per:

convenzioni quadro di partenariato (per il lotto 1 – Istruzione e formazione e per il lotto 2 – Gioventù); e per sovvenzioni di funzionamento annuali (applicabili solo al lotto 2 – Gioventù).

L’importo totale stanziato per il 2018 nell’ambito del presente invito (lotti 1 e 2) è di 6 500 000 EUR, assegnati come indicato di seguito.

Lotto 1 – Istruzione e formazione 2 500 000 EUR

Lotto 2 – Gioventù 4 000 000 EUR

Le domande di partecipazione devono essere inviate entro le ore 12:00 (mezzogiorno, ora di Bruxelles) del 14/12/2017

Per ulteriori informazioni: http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?uri=uriserv:OJ.C_.2017.348.01.0008.01.ITA&toc=OJ:C:2017:348:TOC

Per essere sempre aggiornati sull’Europa seguitemi

Newsletter:  www.mercedesbresso.it

su Telegram: https://telegram.me/mbresso

su Twitter: https://twitter.com/mercedesbresso

su Facebook: https://www.facebook.com/mercedesbresso/