Incontro al Parlamento europeo organizzato dal Gruppo S&D sulla povertà infantile

Si è svolto al Parlamento europeo un incontro organizzato dal Gruppo S&D sulla povertà infantile a cui ho partecipato.

I bambini a rischio povertà sono quasi 27 milioni in Europa. L’Europa, dobbiamo dirlo, non è stata a guardare. Nel corso del tempo si è dotata di strumenti per lottare contro questa situazione insostenibile (pensiamo al fondo sociale europeo e il suo piano strategico rivolto all’inclusione sociale dei gruppi sociali vulnerabili), ma nella vita dei cittadini europei queste politiche che mirano ad arginare la povertà, nello specifico quella infantile, non sono conosciute. Per questo, se l’Europa vuole parlare ai propri cittadini, considero importante l’idea di promuovere un passaporto europeo dei diritti sociali da distribuire ai bambini, dove siano trascritti chiaramente non solo i diritti ma anche indicate a quali autorità rivolgersi per domandarne il rispetto. In breve, se vogliamo tradurre nella realtà quotidiana quello che finora ha fatto l’Europa e quello che intende ancora fare, dobbiamo offrire una carta europea dei diritti e un indirizzo dove andare a bussare per chiedere aiuto e sostegno.

 

Child poverty in the European Union The crisis and its aftermath http://www.europarl.europa.eu/RegData/etudes/BRIE/2016/586598/EPRS_BRI(2016)586598_EN.pdf

Poverty, gender and life cycle – Portraits of poverty in the European Union http://www.europarl.europa.eu/thinktank/en/document.html?reference=EPRS_IDA%282017%29614609

https://www.socialistsanddemocrats.eu/fr/newsroom/sds-call-establishing-european-child-guarantee-end-child-poverty-eu

 

Per essere sempre aggiornati sull’Europa seguitemi

Newsletter:  www.mercedesbresso.it

su Telegram: https://telegram.me/mbresso

su Twitter: https://twitter.com/mercedesbresso

su Facebook: https://www.facebook.com/mercedesbresso/