Programma HERCULE III nuovi bandi

Sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale tre nuovi bandi del Programma Hercule III

Bando 1 Assistenza tecnica alla lotta contro le frodi nell’Unione europea

Gli organismi ammissibili al finanziamento nell’ambito del programma sono le amministrazioni nazionali o regionali («i richiedenti») di uno Stato membro che promuovono il rafforzamento dell’azione dell’Unione europea volta a tutelare gli interessi finanziari dell’UE.

Lo scopo del presente invito è quello di invitare le amministrazioni nazionali e regionali a presentare domande per azioni in uno dei seguenti quattro ambiti:

1.

l’acquisto e la manutenzione di strumenti e metodi d’indagine, compresa la formazione specializzata per l’utilizzo di tali strumenti («Strumenti e metodi d’indagine»);

2.

l’acquisto e la manutenzione di dispositivi e di animali necessari per le ispezioni di container, autocarri, vagoni ferroviari e veicoli alle frontiere esterne dell’Unione per l’individuazione di merci contrabbandate e contraffatte («Strumenti di rilevamento»);

3.

l’acquisto, la manutenzione e l’interconnessione di sistemi per il riconoscimento dei numeri di targa dei veicoli (sistemi automatizzati di riconoscimento delle targhe — ANPRS) o dei codici dei container. Deve essere compresa la formazione specializzata necessaria per l’utilizzo di tali sistemi;

4.

l’acquisito di servizi a sostegno della capacità degli Stati membri di analizzare, immagazzinare e distruggere le sigarette confiscate («Analisi e distruzione dei beni sequestrati»).

Ogni richiedente può presentare una sola domanda nell’ambito del presente invito. La domanda deve prevedere un’azione per uno solo dei quattro ambiti succitati: non saranno accettate domande per azioni riguardanti più di un ambitoLa dotazione finanziaria indicativa disponibile per il presente invito ammonta a 9 150 000 EUR. Il contributo finanziario assumerà la forma di una sovvenzione. Tale contributo non può superare l’80 % dei costi ammissibili. In casi eccezionali e debitamente giustificati, il contributo finanziario può essere aumentato fino a coprire un massimo del 90 % dei costi ammissibili. La documentazione dell’invito elenca i criteri che saranno applicati per determinare detti casi eccezionali e debitamente giustificati. Un’azione presentata nel quadro del presente invito deve avere una dotazione finanziaria di almeno 100 000 EUR. Le domande devono essere presentate entro e non oltre mercoledì 9 agosto 2017

Per ulteriori informazioni

http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?uri=uriserv:OJ.C_.2017.196.01.0004.01.ITA&toc=OJ:C:2017:196:TOC

 

Bando 2 Formazione e studi in campo giuridico

Gli organismi ammissibili al finanziamento nell’ambito del programma sono:

le amministrazioni nazionali o regionali di uno Stato membro che promuovono il rafforzamento dell’azione a livello dell’Unione ai fini della tutela degli interessi finanziari dell’Unione

oppure

gli istituti di ricerca e di insegnamento e gli organismi senza scopo di lucro, purché abbiano sede e siano operativi da almeno un anno in uno Stato membro, e promuovano il rafforzamento dell’azione a livello dell’Unione ai fini della tutela degli interessi finanziari dell’Unione.

 

Lo scopo del presente invito è quello di invitare i richiedenti ammissibili a presentare domande per azioni in uno dei seguenti ambiti:

sviluppare attività di ricerca emblematiche, tra cui studi di diritto comparato (comprese la divulgazione dei risultati e una conferenza conclusiva, se del caso); rafforzare la cooperazione e le attività di sensibilizzazione tra professionisti e accademici (mediante conferenze, compresa l’organizzazione della riunione annuale dei presidenti delle associazioni per il diritto penale europeo e per la tutela degli interessi finanziari dell’UE); sviluppare pubblicazioni scientifiche periodiche e altri strumenti per la diffusione delle conoscenze scientifiche.

Ogni richiedente può presentare una sola domanda nell’ambito del presente invito. La domanda deve prevedere un’azione per uno solo dei tre ambiti succitati: non saranno accettate domande per azioni riguardanti più di un ambito.

La dotazione finanziaria indicativa disponibile per il presente invito ammonta a 500 000 EUR. Il contributo finanziario assumerà la forma di una sovvenzione. Tale contributo non può superare l’80 % dei costi ammissibili. In casi eccezionali e debitamente giustificati, il contributo finanziario può essere aumentato fino a coprire un massimo del 90 % dei costi ammissibili. La documentazione dell’invito elenca i criteri che saranno applicati per determinare detti casi eccezionali e debitamente giustificati. Un’azione presentata nel quadro del presente invito deve avere una dotazione finanziaria di almeno 40 000 EUR.  Le domande devono essere presentate entro e non oltre mercoledì 9 agosto 2017

Per ulteriori informazioni:

http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?uri=uriserv:OJ.C_.2017.196.01.0006.01.ITA&toc=OJ:C:2017:196:TOC

 

Bando 3 Formazione e conferenze per la lotta contro le frodi nell’Unione europea

Gli organismi ammissibili al finanziamento nell’ambito del programma sono:

le amministrazioni nazionali o regionali di uno Stato membro che promuovono il rafforzamento dell’azione a livello dell’Unione ai fini della tutela degli interessi finanziari dell’Unione

oppure

gli istituti di ricerca e di insegnamento e gli organismi senza scopo di lucro, purché abbiano sede e siano operativi da almeno un anno in uno Stato membro, e promuovano il rafforzamento dell’azione a livello dell’Unione ai fini della tutela degli interessi finanziari dell’Unione

Lo scopo del presente invito è quello di invitare i richiedenti ammissibili a presentare domande per azioni in uno dei seguenti ambiti: sviluppare formazioni specializzate mirate per creare reti e piattaforme strutturali tra Stati membri, paesi candidati, altri paesi terzi e organizzazioni pubbliche internazionali al fine di facilitare lo scambio di informazioni, esperienze e migliori pratiche tra il personale assunto dai beneficiari. Le informazioni e le migliori pratiche devono riguardare, tra l’altro, i rischi e le vulnerabilità cui sono esposti gli interessi finanziari dell’Unione e le prassi investigative e/o le attività di prevenzione; organizzare conferenze per creare reti e piattaforme strutturali tra Stati membri, paesi candidati, altri paesi terzi e organizzazioni pubbliche internazionali al fine di facilitare lo scambio di informazioni, esperienze e migliori pratiche tra il personale assunto dai beneficiari. Le informazioni e le migliori pratiche devono riguardare, tra l’altro, i rischi e le vulnerabilità cui sono esposti gli interessi finanziari dell’Unione e le prassi investigative e/o le attività di prevenzione; organizzare scambi di personale tra le amministrazioni nazionali e regionali (in particolare tra Stati membri confinanti) per contribuire all’ulteriore sviluppo, miglioramento e aggiornamento delle capacità e delle competenze del personale per quanto riguarda la tutela degli interessi finanziari dell’Unione.

La dotazione finanziaria indicativa disponibile per il presente invito ammonta a 1 000 000 EUR. Il contributo finanziario assumerà la forma di una sovvenzione. Tale contributo non può superare l’80 % dei costi ammissibili.

La soglia minima per un’azione di «Formazione» è pari a 50 000 EUR. La dotazione finanziaria di un’azione per la quale è richiesta una sovvenzione non può essere inferiore a tale soglia.

Le domande devono essere presentate entro e non oltre mercoledì 9 agosto 2017.

Per essere sempre aggiornati sull’Europa seguitemi

Newsletter:  www.mercedesbresso.it

su Telegram: https://telegram.me/mbresso

su Twitter: https://twitter.com/mercedesbresso

su Facebook: https://www.facebook.com/mercedesbresso/