Riparte il bando WiFi4UE, un’opportunità per Comuni e cittadini europei

Ripartirà il 7 novembre il bando relativo all’iniziativa europea WiFi4UE mirata al finanziamento di punti di accesso a internet senza fili gratuiti per i cittadini in spazi pubblici. Una buona notizia che arriva anche a seguito delle nostre sollecitazioni. Ad agosto infatti come Gruppo S&D abbiamo presentato un’interrogazione, di cui sono prima firmataria, alla Commissione europea perché crediamo nell’importanza degli strumenti digitali e nel fatto che i cittadini abbiano necessità di utilizzarli
A maggio l’Agenzia Esecutiva per l’Innovazione e le Reti, a seguito di alcuni problemi, decise di annullare il bando di WiFi4UE. Come eurodeputati del gruppo S&D abbiamo subito chiesto spiegazioni alla Commissione europea perché crediamo che la digitalizzazione sia un passaggio fondamentale per il rilancio dei territori e soprattutto delle zone montane e rurali. Stessi territori sui quali ci siamo concentrati proponendo un’Agenda europea specifica per il loro sviluppo. Queste zone potranno essere ripopolate solamente quando offriranno ai cittadini i servizi necessari e tra questi internet è tra quelli fondamentali
La rete riduce le distanze e accorcia i tempi, aspetti fondamentali per chi vive in territori che sono distanti dai centri urbani. Il piano WiFi4UE vuole promuovere connessioni internet gratuite in tutte le comunità locali. La banda veloce è una priorità per lo sviluppo dei Paesi e la Commissione europea intende fornire Wi-Fi gratuito nei municipi, parchi pubblici e altri centri della vita pubblica. Si tratta di un investimento complessivo da 120 milioni di euro, un impegno importante e concreto

Per essere sempre aggiornati sull’Europa seguitemi

Newsletter:  www.mercedesbresso.it

su Telegram: https://telegram.me/mbresso

su Twitter: https://twitter.com/mercedesbresso

su Facebook: https://www.facebook.com/mercedesbresso/