30 NOVEMBRE 2018 h 15 Un’Agenda europea e piemontese per le aree rurali montane e periferiche

Nelle scorse settimane il Parlamento europeo ha votato a favore di una risoluzione per la costituzione di un’Agenda per le aree rurali montane e periferiche dell’UE.

Le aree montane e rurali, rappresentano circa il 50% della popolazione e l’80% del territorio europeo. Se si vuole davvero rilanciare lo sviluppo e la crescita in Europa bisogna occuparsi anche di questi territori, che hanno delle specificità. Bisogna lavorare per definire un’agenda che individui i problemi fondamentali, proponga delle soluzioni e definisca le modalità con cui, attraverso i fondi strutturali e con altre politiche, si possano affrontare.

Per questo motivo – e pensando al nostro Piemonte – ho pensato di organizzare un momento di incontro, per raccogliere anche le istanze che vengono direttamente dal territorio

 

Spero quindi di vedervi:

 

VENERDÌ 30 NOVEMBRE 2018 alle ore 15

Presso la Scuola Holden in Piazza Borgo Dora 49 a Torino

Un’Agenda europea e piemontese per le aree rurali montane e periferiche

Intervengono:

MERCEDES BRESSO – Europarlamentare S&D

ALDO RESCHIGNA – VicePresidente e Assessore al Bilancio Regione Piemonte

GIORGIO FERRERO – Assessore all’Agricoltura Regione Piemonte

ALBERTO VALMAGGIA – Assessore allo sviluppo della Montagna Regione Piemonte

MARCO BUSSONE – Presidente nazionale UNCEM

Modera:

                                                                             GIANNI GIACOMINO – giornalista de La Stampa

 

Per motivi organizzativi è richiesta la conferma entro martedì 27 novembre 2018