Ecco perché è utile un’agenda europea per le zone montane, rurali e periferiche

Un’agenda europea e piemontese per le zone montane, rurali e periferiche. Di questo abbiamo parlato a Torino durante un convegno al quale hanno partecipato gli assessori della Regione Piemonte Aldo Reschigna, Giorgio Ferrero, Alberto Valmaggia e il presidente di UNCEM Marco Bussone. Perché è un tema importante? Perché l’80% del territorio europeo è costituito da queste zone e perché Il 50% della popolazione europea vive in questi territori. Per chi volesse approfondire di seguito potete vedere i miei due interventi:

INTERVENTO INTRODUTTIVO

INTERVENTO FINALE

Per essere sempre aggiornati sull’Europa seguitemi

Newsletter:  www.mercedesbresso.it

su Telegram: https://telegram.me/mbresso

su Twitter: https://twitter.com/mercedesbresso

su Facebook: https://www.facebook.com/mercedesbresso/