Il mio tentativo di difendere la Pernigotti a Strasburgo affossato dal voto contrario del PPE

Ho presentato un’interrogazione alla Commissione europea per difendere i lavoratori dell’azienda dolciaria Pernigotti di Novi Ligure, ma l’atto non è stato discusso dentro l’aula del Parlamento europeo di Strasburgo a causa del voto contrario del Partito Popolare Europeo e all’assenza in aula di molti deputati italiani non appartenenti al PD.
Come Partito Democratico abbiamo appoggiato la richiesta di discutere in aula il caso della Pernigotti, un marchio italiano di cui la proprietà turca vorrebbe trasferire all’estero la produzione lasciando a casa centinaia di lavoratori e disperdendo le loro competenze. Quello che chiedo è di verificare la possibilità di usare i Fondi europei di adeguamento alla globalizzazione e trovare nuovi strumenti idonei a proteggere la tipicità e la storia dei prodotti europei
Il PD continuerà, dentro e fuori l’aula di Strasburgo, a battersi per difendere i lavoratori, le aziende e le tipicità dei loro prodotti con vecchi e nuovi strumenti che l’Europa può e deve mettere a disposizione di tutti

 

Per essere sempre aggiornati sull’Europa seguitemi

Newsletter:  www.mercedesbresso.it

su Telegram: https://telegram.me/mbresso

su Twitter: https://twitter.com/mercedesbresso

su Facebook: https://www.facebook.com/mercedesbresso/