Plenaria Strasburgo: due domande alla Presidente rumena

Alla Plenaria di Strasburgo, nel dibattito sulla presentazione del programma delle attività della Presidenza Rumena, sono intervenuta sul tema della convergenza territoriale.
Credo che nessun territorio debba essere lasciato indietro e credo che serva, come abbiamo detto al Parlamento europeo poco tempo fa, un’Agenda dei territori lasciati indietro, cioè quelli montani, rurali e periferici.
C’è un’Agenda per le aree urbane, manca un’Agenda per questi territori. Volete essere voi a cogliere questa indicazione del Parlamento, anche attraverso un’iniziativa che lanci una prima riflessione che porti alla stesura di un’Agenda?
In secondo luogo più di 20 milioni di giovani voteranno per la prima volta alle elezioni europee, cosa pensate di fare per coinvolgerli di più e aiutarli a votare nelle elezioni europee?