Beni culturali: bando Espon 2020

Il Programma Espon2020, che mira a promuovere una dimensione territoriale europea, ha pubblicato il bando denominato “Beni culturali come fonte di benessere sociale nelle regioni europee” al fine di sviluppare e migliorare le conoscenze sull’impatto del patrimonio culturale e degli investimenti associati sulla società, considerando la qualità della vita e altri aspetti.

I principali risultati attesi sono:

– Fornire un quadro teorico comune che definisce i domini sociali e le dimensioni del benessere sociale su cui il patrimonio culturale ha un impatto.

– Fornire un quadro metodologico comune che descrive come determinare l’impatto sociale del patrimonio culturale su questi domini e dimensioni della società.

– Fornire prove (dati raccolti e serie di indicatori, potenzialmente esplorando le possibilità di utilizzare i big data e i social media) sull’impatto sociale del patrimonio culturale nelle regioni europee negli ultimi 10 anni.

– Fornire prove sull’impatto sociale della digitalizzazione del patrimonio culturale e uso delle nuove tecnologie nei domini sociali definiti

– Fornire prova di come la presenza di beni culturali e investimenti associati contribuiscano allo sviluppo regionale / rurale / urbano e al miglioramento della coesione territoriale.

– Fornire casi di studio su diversi tipi di regioni

– Fornire raccomandazioni per lo sviluppo delle politiche a livello europeo, nazionale e regionale.

Il budget massimo disponibile per questo obiettivo specifico è di EUR 850.000.

Tutte le offerte devono essere presentate in lingua inglese al più tardi entro il 29 marzo 2019 alle ore 15h00

Per ulteriori informazioni consultare il sito internet https://www.espon.eu/call-tenders-espon-cultural-heritage-source-societal-well-being-european-regions

Per essere sempre aggiornati sull’Europa seguitemi

Newsletter:  www.mercedesbresso.it

su Telegram: https://telegram.me/mbresso

su Twitter: https://twitter.com/mercedesbresso

su Facebook: https://www.facebook.com/mercedesbresso/