Bando Diritti, uguaglianza e cittadinanza: prevenire e combattere tutte le forme di violenza contro i bambini, i giovani e le donne.

La Commissione europea ha pubblicato il bando, attraverso il Programma “Diritti, uguaglianza e cittadinanza”, a sostegno di progetti volti a prevenire e combattere tutte le forme di violenza contro i bambini, i giovani e le donne.

Il bando riguarda progetti nazionali e transnazionali riguarda 2 priorità principali, suddivise a loro volta in più sotto-priorità.

La priorità 1 ha un budget di 7milioni di euro circa e ha come obiettivo quello di prevenire e combattere la violenza di genere attraverso

  •  La prevenzione, protezione e/o supporto alle vittime di violenza domestica
  •  la protezione e sostegno alle vittime di violenza di genere all’interno di gruppi particolarmente vulnerabili
  •  la prevenzione e risposta alle molestie sessuali

Sono incoraggiati progetti rivolti a giovani adulti.

La priorità n.2 ha un budget 4,6 milioni di euro circa e ha come obiettivo quello di Prevenire e combattere la violenza contro i bambini. L’attenzione è posta su tre aree di intervento:

  • Sviluppare le capacità del personale medico e degli specializzandi, degli operatori dei servizi sociali, della polizia e del settore dell’istruzione.
  • Sviluppare le capacità degli operatori forensi specializzati nell’audizione dei minori vittime di violenza.
  • Sviluppare le capacità degli operatori specializzati e in tirocinio che offrono servizi terapeutici e trattamento dei minori vittime di violenza.

Possono essere finanziate attività di sensibilizzazione, di capacity-building e formazione per i professionisti, l’ideazione e attuazione di protocolli, lo sviluppo di metodi e strumenti di lavoro, l’apprendimento reciproco e lo scambio di buone pratiche.

Il contributo UE può coprire fino all’80% dei costi totali ammissibili del progetto e la sovvenzione richiesta non può essere inferiore a € 75.000.

Il bando scade il 13 giugno 2019 ore 17:00:00 ora di Brussels.

I progetti proposti possono essere nazionali o transnazionali e dovrebbero essere sviluppati in cooperazione e/o essere guidati da attori chiave appropriati.

È fortemente incoraggiato il coinvolgimento di un’autorità pubblica, comprese le autorità regionali e locali.Per avere maggiori informazioni consultare il sito internet: https://ec.europa.eu/info/funding-tenders/opportunities/portal/screen/opportunities/topic-details/rec-rdap-gbv-ag-2019

Per essere sempre aggiornati sull’Europa seguitemi

Newsletter:  www.mercedesbresso.it

su Telegram: https://telegram.me/mbresso

su Twitter: https://twitter.com/mercedesbresso

su Facebook: https://www.facebook.com/mercedesbresso/